Incontra giovani attivisti che affrontano il nostro dilemma sociale

Non è un segreto che i social media non siano al servizio della generazione che è cresciuta su di essi, poiché sempre più studi mostrano una correlazione tra l'aumento del tempo trascorso sulle piattaforme di social media e l'aumento tassi di depressione. Tuttavia, la generazione più colpita da queste piattaforme può anche essere quella che aiuta a riprogettarle.  

Ecco perché siamo entusiasti di annunciare Asmbl che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana per poi Alle nostre condizioni come i vincitori di Il dilemma sociale start-up grant, un concorso organizzato in collaborazione con LookUp.Live che sfida i giovani a trovare soluzioni su come riallineare la tecnologia per servire gli interessi delle persone, non i profitti.

Asmbl e On Our Terms si uniscono ad altri dieci team nella community di startup LookUpLive che riceveranno tutoraggio e $ 2,500 in denaro iniziale per sviluppare ulteriormente le loro idee. Auguriamo loro buona fortuna mentre intraprendono un viaggio di 6 mesi nel laboratorio di leadership di LookUp Live dove si collegheranno con altri giovani changemaker reinventando collettivamente un futuro in cui la tecnologia ci serve, piuttosto che sfruttarci.

ASMBL

Asmbl è una piattaforma di social media senza scopo di lucro progettata per connettere gli attivisti con le cause a cui tengono, centralizzando tutti gli strumenti necessari "per organizzarsi per un futuro più giusto".

È nato da un'idea degli studenti di Stanford Alma Andino-Frydman, Anastasia Sotiropoulos, Chloe Shrager, Grant Biskho e James Chao. 

Asmbl dà la priorità alle relazioni online autentiche, evitando conteggi di "like" e un formato follower/following a favore della promozione di una rete reciproca di attivisti. Il team immagina "il prossimo movimento sociale originato dall'Asmbl".

Guarda il video del pitch vincente di Asmbl.

ALLE NOSTRE CONDIZIONI

Alle nostre condizioni è una campagna multimediale "dai giovani ai giovani" volta a educare i loro coetanei sui diritti dei dati e su cosa significa veramente quando si accettano i termini e le condizioni delle piattaforme di social media popolari.

Il team dietro On Our Terms è composto da Hannah Chung, Felix Breitbach, Mya Davis, Young Kim, Sam Breitbach e Peter Suh dell'USC Iovine e della Young Academy.

Attraverso la produzione di contenuti come video satirici e kit di strumenti sull'utilizzo sicuro dei social media, sperano non solo di educare i giovani, ma incitare un movimento a chiedere responsabilità ai leader tecnologici per "proteggere i dati degli utenti e la privacy" alle nostre condizioni.

Guarda il video della presentazione vincente di On Our Terms.

Siamo entusiasti di collaborare con LookUpLive per supportare la comunità di giovani che ci stanno aiutando a immaginare un nuovo futuro per la tecnologia.